Il Diario a Bordo della Nave della Musica, il Premio Musica ControCorrente

 Passeggiando per le vie di Poggio Bustone, paese natale di Lucio Battisti in un pomeriggio d'autunno del 2004, avevo appena visto la statua di Lucio collocata nei Giardini di Marzo. All'inizio del paese, la casa di Lucio. Mi balzò alla mente di organizzare un concorso della canzone d'autore perché, per me e per molti della mia generazione e non solo, le canzoni del duo Mogol/Battisti (parole e musica) avevano segnato le pagine più belle della nostra giovinezza, dandoci tantissime emozioni.

La Finale della prima edizione del Concorso si è tenuta a Poggio Bustone nel 2005.

L'idea iniziale, anche su richiesta del sindaco, era quella di agganciare il nome del paese a quello di Lucio Battisti.

La vedova di Lucio, da me interpellata direttamente, si oppose all'iniziativa che recasse il nome di Lucio però io andai avanti comunque tra grandi avversità, anche atmosferiche, con l'aiuto di pochi e principalmente del coraggioso sindaco di quel paese, Alberto Cerroni.

Scelsi quindi il nome della Rassegna " Musica Controcorrente" e feci creare il logo.

L'entusiasmo e la bravura dei tanti artisti e grazie anche a giurati d'eccezione, tra i quali il direttore artistico della Warner CGD Marcello Balestra, fecero il resto.

In seguito, il Comune di Poggio Bustone non ha ritenuto utile proseguire la collaborazione con me per una seconda edizione di Musica ControCorrente così, forte dei risultati ottenuti, decisi di migrare per la seconda edizione, nel 2006, a Fiuggi. La terza, regioni, con finale sempre a Fiuggi. Poi la 4^ Edizione che ha visto ben sei semifinali con la finale, a Sezze (Latina), nel 2009 la 5^ che ha avuto tre semifinali nazionali a Roma, e le due serate finali, sempre presso l'Auditorium di Sezze.

La 6^ e la 7^ Edizione si sono tenute a Roma con l'obiettivo di dare alla capitale un importante Concorso Nazionale della Canzone d'Autore, cosa che a Roma manca tutt'ora al momento in cui scrivo.

I risultati di pubblico e di notizia non sono stati confortanti in una città troppo piena di eventi con la frantumazione dell'attenzione anche se la qualità artistica è sempre aumentata e migliorata.

L’8^ Edizione è stata quindi portata in Umbria nel Comune di Amelia, vicino a Terni, nel piccolo e suggestivo Borgo Medioevale di Collicello.

Si può affermare che proprio nel paese più piccolo, tra quelli nei quali si sono tenute le finali del Concorso, si sono invece ottenute grandi soddisfazioni di pubblico e di notizia anche per l’elevatissima qualità artistica dei finalisti.

Collicello di Amelia ha iscritto una seria ipoteca sul mantenimento, in questo Borgo, delle successive Finali.

Forse nel Medioevale Borgo delle sette torri, proprio in occasione della ottava Edizione, abbiamo trovato nella vincitrice Giusy Pischedda, sassarese DOC, una nuova grande interprete della canzone Italiana.

Questo Concorso dedicato alla Canzone d'Autore è nato, dal basso per coloro che non riescono a far sentire la propria voce, nella speranza di permettere proprio a questi ultimi di mettere in luce le proprie qualità artistiche.

L'Edizione del 2012 ha palesato la maturità del concorso che, a pieno titolo, si colloca tra i più importanti della Canzone d'Autore Italiana.

In Musica Controcorrente gli artisti hanno trovato la loro sede naturale, quella che permette loro di esibirsi dinanzi ad un attento pubblico ed essere serenamente valutati da una qualificata giuria che decreta, senza condizionamenti né pressioni, quali siano gli artisti più pronti a calcare palchi sempre più importanti.

 

La 9 ^ Edizione tenutasi sempre a Collicello nel segno di Samuele Bersani, Autore controcorrente della 9^, ci ha fatto conoscere nuovi incredibili talenti e la giuria, con la presenza, tra gli altri, di Max Manfredi, Giuseppe Anastasi, Francesco Valente, Giancarlo Passarella, Francesco Morettini e Luca Angelosanti (Casamusica), ha espresso delle valutazioni oggettive e concordanti.

 

La 10^ tenutasi presso la splendida Tenuta dei ciclamini, sede del C.E.T. a Toscolano in provincia di Terni è stata la consacrazione di Musica Controcorrente che si colloca tra i più importanti concorsi della Canzone d'Autore d'Italia.

 

La presenza di Mogol alla serata finale, che ha ricevuto la Targa alla carriera dal Patron della manifestazione Sergio Garroni, e che ha inoltre premiato la vincitrice, ha impreziosito l'evento.

 

Una sempre qualificata giuria con Giuseppe Anastasi, Francesco Morettini e Luca Angelosanti di Casa musica, Francesco Valente, Leopoldo Lombardi, Giorgio Tramacere, il noto DJ Roby Turatti e del direttore artistico del concorso, Sergio garroni ha annunciato i nomi dei vincitori che ancora una volta, con pieno merito hanno conquistato i gradini più alti.

 

Si è chiusa il 1 dicembre 2015 l'11^ edizione che ha anche coinciso con il cambiamento del nome a Premio Musica ControCorrente con un successo artistico sempre più consistente. Sui primi tre gradini del podio, tre artisti degni di palcoscenici ancor più ampi.

Ma anche i premi speciali hanno esaltato le qualità dei loro vincitori così come hanno dimostrato grande versatilità dei tre vincitore del Premio Autore Controcorrente. Bravi tutti, veramente e arrivederci alla 12^ Edizione.

 

 

© MusicaControcorrente.it Largo Gen. Gonzaga del Vodice, 4 - 00195 Roma - Tutti i diritti sono riservati.
DMC Firewall is developed by Dean Marshall Consultancy Ltd